top of page

 Mergellina
 nella piazza della Sirena Partenope
 di fronte al mare 
 a due passi dalla stazione metropolitana

 
 

 

 

 Plebiscito

 nel cuore di via Chiaia in zona pedonale

 a due passi da tutto

LIVE LIKE A LOCAL

EXPLORE THE CITY

 

Tomba di Virgilio

 

BASE NAPOLI B&B a due passi dal piccolo parco sito alle spalle della chiesa di S. Maria di Piedigrotta, nei pressi della stazione ferroviaria di Mergellina, racchiude una parte delle pendici orientali della Collina di Posillipo dal nome greco pausilypon ("pausa del dolore") dato alla splendida villa romana che sorgeva sulla collina, ad indicare la pace e la quiete qui esistenti. Il parco ospita monumenti rilevanti per la storia dell’area partenopea e la sua denominazione ha origine dall’attribuzione al poeta Publio Virgilio Marone.

http://cir.campania.beniculturali.it/tombavirgilio/

Piazza del Plebiscito

 

BASE NAPOLI B&B a due passi da Piazza Plebiscito che è senza dubbio la piazza più nota di Napoli.La piazza è ben delineata nei suoi spazi da quattro costruzioni: la chiesa di San Francesco di Paola, il Palazzo Reale, il Palazzo Salerno ed il Palazzo della Foresteria.

Al centro della piazza sono collocate due statue equestri di Antonio Canova, raffiguranti Ferdinando I e Carlo III di Borbone.

Lungomare di Mergellina

 

BASE NAPOLI B&B a  due passi dal lungomare di via Caracciolo che fa da sfondo al porto di Mergellina, un tempo utlilizzato esclusivamente dai pescatori della città. Oggi è il più importante scalo turistico del golfo di Napoli, da qui partono quotidianamente gli aliscafi per le isole del golfo.

Villa Museo Pignatelli
 
La sfarzosa Villa avvolta da un vasto parco e sede del Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes, è la struttura più indicativa della diffusione dello stile neoclassico a Napoli.Le sale del piano terra custodiscono i dipinti, le decorazioni a stucco e gli arredi che documentano l'alto casato delle famiglie aristocratiche che si sono susseguite nell'occupazione della villa

Palazzo Donn'Anna
 
A Posillipoa due passi da BASE NAPOLI B&B  si erge dal mare un imponente palazzo di tufo ricco di fascino che, ancora oggi, filtra dalle piccole finestrelle senza vetri che scrutano la città come fossero tanti occhi misteriosiFu costruito sul finire del XV secolo su un preesistente edificio chiamato La Serena, di proprietà di Dragonetto Bonifacio. Successivamente, nel 1571, divenne di proprietà dei Ravaschieri, i quali poi lo vendettero per 800 ducati al principe Luigi Carafa di Stigliano. Il palazzo venne ricostruito nel 1642 dall’architetto Cosimo Fanzago e prese il nome di Palazzo Donn’Anna.
A ridosso del quale troviamo la SPIAGGIA con i LIDI dove poter fare il bagno!

bottom of page